1 2 3 4 5 6 7

Il Museo Diffuso di Cavallino, inaugurato il 21 dicembre 2003, nasce per la ferma volontà dell’Amministrazione Comunale che ne ha commissionato il progetto ed è riuscita a reperire i finanziamenti necessari alla sua realizzazione.L’iniziativa si inserisce in una precisa politica che ha posto al centro della sua azione la tutela e la valorizzazione dei Beni Culturali del Territorio comunale, in stretta collaborazione con l’Università del Salento.I percorsi allestiti all’interno del Museo mostrano le emergenze archeologiche, messe in luce dagli scavi condotti dal Dipartimento di BB.CC. dell’Università del Salento, sotto la direzione del prof. Francesco D’Andria, il paesaggio rurale e le trasformazioni operate dall’uomo nel territorio nel corso dei secoli.Una grande costruzione in carpenteria metallica, coperta con una struttura in policarbonato, ne costituisce l’ingresso.Salendo sulla sommità di questa piattaforma (un vero “balcone sulla storia”) è possibile abbracciare con lo sguardo l’intero sito. Qui è stato installato un totem multimediale che permette di effettuare una visita guidata virtuale dell’area.

Laboratori:
Laboratorio ecomuseale per il paesaggio
  • Incontri: Cavallino, ogni lunedì ore 18,00 Centro Studi S. Castromediano - Cavallino Facilitatori: Emanuela Conoci (econoci@libero.it), Antonino De Blasi (antonino@coolclub.it),Cinzia Tarantino (cinzia.tarantino@gmail.com) Leader locale: Assessore On. Gaetano Gorgoni
Informazioni utili:
Referente:
Dott. Corrado Notario
Sede operativa:
Piazza Fratelli Cervi
e-mail:
corrado.notario@ateneo.unile.it
Sito web:
-

Num. tel.:
-
Num. Fax:
-
NEWS
AGENDA